L’Abruzzo in dolce poesia

Oggi pioviggina, ma ogni tanto è piacevole restare in casa. Di solito ne approfitto per dedicarmi ad alcune delle mie passioni.

Una di queste è la cucina e, per essere sincera, adoro preparare i dolci.
Essendo molto esigente e golosa vado sempre alla ricerca di prelibatezze della nostra tradizione, nella cui preparazione vengono utilizzati solo prodotti genuini ed a km 0.

Pensando proprio al mio amato territorio mi sono ricordata di aver comprato recentemente un libro veramente unico nel suo genere, “Sapori e paesaggi del Cuore” che, tra versi e fotografie, racconta le ricette della tradizione Abruzzese.
Sono stata spinta ad acquistarlo quando in una recensione ho letto che Franca Prosperi, l’autrice, esordisce così: 

Caro Abruzzo, sei una poesia vivente. 


Mi sono ritrovata in queste sue parole perché l’Abruzzo sprigiona musicalità e profumi da tutto il suo territorio.
Quindi… sfoglio le pagine del libro e decido cosa preparare:
in frigo ho il cestino delle uova fresche di Lucia e la ricotta di pecora presa ieri da Nino, il nostro pastore della Valle Giumentina.
Il resto è tutta poesia: ricotta profumata con limone e cannella, uova, zucchero di canna e uva sultanina rinvenuta nel mosto cotto.

La sfoglia di farro tirata a mano è pronta per accogliere questa bontà
a cucchiaiate e le mie mani, velocemente, avvolgono il tutto in un raviolo che sarà, una volta infornato, croccante, profumato e tenero all’interno.
Il risultato è sorprendente, come noi Abruzzesi, rudi in apparenza ma con un cuore generoso.

“Sapori e paesaggi del Cuore …luoghi e ricette abruzzesi in versi”
Pubblicato da Artemia Nova
di Franca Prosperi

Nino
Pastore della Valle Giumentina, vende formaggi e ricotte.

Lucia
Agriturismo Abbateggio, uova fresche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *